Buttafuoco Oltrepò Pavese DOC "Riva Bianca" 2020 Andrea Picchioni

SKU: 172
Buttafuoco Oltrepò Pavese DOC "Riva Bianca" 2020 Andrea Picchioni

Buttafuoco Oltrepò Pavese DOC "Riva Bianca" 2020 Andrea Picchioni

SKU: 172
Prezzo di listino €36,00 Prezzo scontato €30,50 - €5,50
/

  • Spedizione in tutto il mondo
  • Reso gratuito
  • Pagamenti sicuri
  • Magazzino basso, 6 articoli rimasti
  • Inventario in arrivo
Imposte incluse. Spedizione calcolata alla cassa.
Denominazione: Buttafuoco Oltrepò Pavese DOC
Annata: 2020
Regione: Lombardia
Tipologia: Rosso
Vitigni: Croatia, Barbera, Vespolina
Colore: Rosso rubino intenso
Profumo: Odori speziati, di leggere tostature, e di sentori balsamici
Gusto: Di grande finezza gustativa, avvolgente e persistente
Gradazione: 14%
Temperatura di Servizio:
16-18°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigne situate a Canneto Pavese, su terreni con una forte pendenza e esposti a Sud-Ovest
Vinificazione: Fermentazione alcolica spontanea e macerazione per circa 25 giorni
Affinamento: In barrique per 24 mesi
Filosofia Produttiva:
Vini Biologici

E’ un’unione dei tre vitigni principi dell’Oltrepò Pavese: la Croatina, l’Uva Rara e l’Ughetta. E poi è la migliore selezione degli stessi. Da qui e in queste modalità nasce Bricco Riva Bianca, Un piccolo cru situato a Canneto Pavese su ripidi pendii della Valle Solinga. Ed è qui che Andrea Picchioni, all’età di appena 21 anni, ha deciso di iniziare il suo personale progetto enoico. Lui non è un figlio d’arte, la sua famiglia non ha una tradizione secolare di vini da raccontare. Ma lui si. E lo ha fatto sin da subito. Raccontando il suo territorio in ogni sua bottiglia, che narra di quella vigna o di quella annata. Andrea dà subito l’idea di un uomo di poche parole, ma tutte oneste. E quella stessa sensazione la si avverte nei suoi vini, sin dal primo sorso.
Bricco Riva Bianca sembra quasi impenetrabile all’occhio. E’ intenso e fitto quel colore rosso rubino che non manca, però, di essere, riccamente luminoso. Così da rendere già un’idea di salubrità di quanto, poi, effettivamente, viene confermato nel gusto: ricco, avvolgente e lungamente persistente. Il tutto passa per una moltitudine di odori tra il naso e il retronaso: dal balsamico al mentolato, alle spezie per concludersi poi in piacevolissimi sentori di frutta e di cacao amaro. L’idea del Buttafuoco che abbiamo nell’immaginario è lontana anni luce da quello che vi aspetta in questo calice. Noi ce ne siamo innamorati. Ce ne saranno poche sul sito, le stiamo bevendo quasi tutte noi.

Siamo in Oltrepò Pavese, in provincia di Pavia. E’ qui che si delineano i confini della zona storica del Buttafuoco, in quel territorio chiamato “lo Sperone di Stradella”. E’ tutto piccolo, anche i produttori sono pochi. Poco meno di una cinquantina impegnati in una produzione complessiva di circa quattrocentomila bottiglie annue. Tra questi non poteva mancare Andrea Picchioni. I suoi vigneti sono situati in una zona collinare e ghiaiosa, e il suo cru principale Bricco Riva Bianca è situato in un vigneto sulle colline della valle Solinga a Canneto Pavese. Andrea ha tanto da raccontare e lo fa attraverso i suoi vini. E’ un inenarrabile racconto, quindi il consiglio è di conoscerlo di persona e soprattutto di provare i suoi vini.
Vedi produttore

”Polenta

Polenta e formaggio fuso

”Tagliatelle

Tagliatelle al ragù

”Polpette

Polpette al sugo