Grüner Veltliner 2019 Stift Altenburg

SKU: 387
Grüner Veltliner 2019 Stift Altenburg

Grüner Veltliner 2019 Stift Altenburg

SKU: 387
Prezzo di listino €25,00
/

  • Spedizione in tutto il mondo
  • Reso gratuito
  • Pagamenti sicuri
  • Magazzino basso, 4 articoli rimasti
  • Inventario in arrivo
Imposte incluse. Spedizione calcolata alla cassa.
Denominazione: Weinviertel DAC
Annata: 2019
Regione: Austria
Tipologia: Bianco
Vitigni: Gruner Veltiner 100%
Colore: Giallo pallido con sfumature verdognole
Profumo: Mela fresca, note agrumate, pompelmo
Gusto: Succoso, croccante al palato, di medio corpo, minerale
Gradazione: 13%
Temperatura di Servizio:
10-12°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Viti su roccia silicea sedimentaria di origine organica
Vinificazione: Fermentazione in vasche di acciaio inox a temperatura controllata di 21°C
Affinamento: Sui lieviti pieni per 3 settimane e successivamente sui lieviti fini per 20 settimane
Filosofia Produttiva:
Vini Convenzionali

Il Gruner Veltliner di Stift Altenburg è un vino prodotto dal vitigno omonimo i cui vigneti crescono su una roccia silicea sedimentaria di origine organica, sono i residui fossili di microscopiche alghe marine. La fermentazione avviene in vasche di acciaio inox a temperatura controllata di 21°C per 10 giorni. Affina sui lieviti pieni per 3 settimane e successivamente conservato sui lieviti fini per 20 settimane. Ne nasce un vino di grande espressione territoriale.
Il Gruner Veltliner di Stift Altenburg si presenta al calice di un giallo pallido dai riflessi verdolini. Il naso sprigiona mela fresca, note agrumate e pompelmo. Il suo sorso è succoso e croccante al palato, di medio corpo, il tutto sostenuto da una piacevoli note acide e minerali. La buona struttura e l'equilibrio che regala nel finale rendono questo vino molto versatile anche con l'abbinamento al cibo.

Fondata dai Benedettini nel 1144, l'abbazia di Altenburg si dedica alla viticoltura da oltre 250 anni. I vigneti di Limberg si trovano nella zona più fredda della DOC Weinviertel ricca di boschi. Le viti crescono su una roccia silicea sedimentaria di origine organica, sono i residui fossili di microscopiche alghe marine. Questi depositi arrivano fino a 23 metri di profondità e immagazzinano molta umidità. I vini, che nascono in questo terreno unico, sono cremosi ed eleganti.
Vedi produttore

Canederli con erbe e speck

Risotto agli asparagi

Agnello alle erbe