Langhe Dolcetto DOC "Ancum" 2021 Borgogno

SKU: 1186
Langhe Dolcetto DOC "Ancum" 2021 Borgogno

Langhe Dolcetto DOC "Ancum" 2021 Borgogno

SKU: 1186
Prezzo di listino €22,00
/

  • Spedizione in tutto il mondo
  • Reso gratuito
  • Pagamenti sicuri
  • Magazzino basso, 10 articoli rimasti
  • Inventario in arrivo
Imposte incluse. Spedizione calcolata alla cassa.
Denominazione: Langhe Dolcetto DOC
Annata: 2021
Regione: Piemonte
Tipologia: Rosso
Vitigni: Dolcetto 100%
Colore: Brillante rosso rubino intenso
Profumo: Intensi aromi di frutta rossa e piacevoli sentori di speziatura
Gusto: Vivace, fresco, strutturato
Gradazione: 13,5%
Temperatura di Servizio:
16-18°C
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: Vigneti sparsi nelle colline albesi esposti a sud-ovest e impiantati su terreni prevalentemente argillosi con una piccola percentuale di calcare
Vinificazione: Fermentazione spontanea in acciaio per circa 12 giorni con utilizzo di lieviti indigeni
Affinamento: 4 mesi in acciaio
Filosofia Produttiva:
Vini Convenzionali

Il Langhe DOC Dolcetto “Ancum” di Borgogno è il vino quotidiano per eccellenza dei langhetti. Il Dolcetto, infatti. È il vitigno più popolare della zona delle Langhe. Per la produzione di questo vino sono state utilizzate uve Dolcetto provenienti da vigneti sparsi nelle colline albesi esposti a sud-ovest e impiantati su terreni prevalentemente argillosi con una piccola percentuale di calcare. In cantina viene effettuata una vinificazione tradizionale in rosso: la fermentazione alcolica è spontanea con lieviti indigeni e avviene in acciaio, così come il successivo affinamento di circa 4 mesi. Un metodo di produzione volto a mantenere al massimo la freschezza e la croccantezza del frutto conferendogli un’eccellente bevibilità.
Il Dolcetto d'Alba "Ancum" di Borgogno è un luminoso rosso rubino vivace che regala al naso il profilo tipico di questo vitigno ricco di frutti di bosco, di ciliegie e di spezie. Mentre il sorso evidenzia tutto il suo lato gastronomico. Un vino che richiede piatti semplici, ma saporiti grazie a quell’ondata di freschezza e di fruttuosità che mostra in retronaso.

In oltre 250 anni di storia qual è il valore che più ci si può aspettare da una cantina? La custodia della storia. Quanto ogni giorno l’azienda Borgogno cerca di fare. Custodendo nelle proprie cantine ogni annata, ogni anno di una storia italiana che passa e che vale la pena di essere ricordata. Non di solo vino si tratta dunque. Ma di cultura. Oggi è Mr Eataly, all’anagrafe Oscar Farinetti, e suo figlio Andrea che portano avanti il progetto “Borgogno”.
Vedi produttore

”Tagliere

Tagliere di salumi e formaggi

”Risotto

Risotto ai funghi porcini

”

Carne arrosto