"Vigne in Pianezzo" Dogliani DOCG 2021 Boschis Francesco

SKU: 917
"Vigne in Pianezzo" Dogliani DOCG 2021 Boschis Francesco

"Vigne in Pianezzo" Dogliani DOCG 2021 Boschis Francesco

SKU: 917
Prezzo di listino €15,00 Prezzo scontato €12,50 - €2,50
/

  • Spedizione in tutto il mondo
  • Reso gratuito
  • Pagamenti sicuri
  • Magazzino basso, 2 articoli rimasti
  • Inventario in arrivo
Imposte incluse. Spedizione calcolata alla cassa.

Caratteristiche

Denominazione: Dogliani DOCG
Annata: 2021
Regione: Piemonte
Tipologia: Rosso
Vitigni: Dolcetto 100%
Colore: Rosso rubino luminoso
Profumo: Fruttato e ricco di note che rimandano alla polpa e alla fragranza
Gusto: Caldo e avvolgente, equilibrato, con appropriata acidità e mineralità
Gradazione: 13%
Temperatura di Servizio:
16-18°C
Formato: Bottiglia 75 cl

Scheda Tecnica di Fermento24

Vigneti: Vigne situate sulla collina di Pianezzo su terreno calcareo - argilloso
Vinificazione: Fermentazione in acciaio
Affinamento: Sosta in cemento vetrificato e acciaio 8–10 mesi, affinamento in bottiglia
Filosofia Produttiva:
Vini Convenzionali

Descrizione del "Vigne in Pianezzo" Dogliani DOCG Boschis Francesco

"Vigne in Pianezzo" è un Dogliani DOCG prodotto da Francesco Boschis. E' un Dolcetto in purezza le cui viti sono allevate nella collina di Pianezzo, dalla quale trae anche il nome del vino. Pianezzo è, infatti, una collina che separa Dogliani dai comuni di Roddino e Somano. La fermentazione avviene in acciaio per circa 5 giorni e poi per 8-10 mesi in cemento vetrificato.
"Vigne in Pianezzo" è un vino di grande energia e vivacità, che colpisce per la sua precisione. Di colore rosso rubino luminoso, al naso sprigiona note agrumate e fruttate e il gusto si fa avvolgente, ampio e fresco. Una straordinaria interpretazione del Dolcetto di Dogliani!

Produttore: Boschis Francesco

Era il 1919 quando Telesforo Boschis inizia a scrivere la storia della sua Azienda. Lui vignaiolo di Barolo, decise di trasferirsi a Dogliani, in Frazione Pianezzo, dove dopo pochi giorni nacque suo figlio Francesco. Padre e figlio iniziano a lavorare in vigna, dapprima come conferitori delle loro uve, fino a quando nel 1968 Francesco diventato nel frattempo anche lui padre non decise di iniziare a vinificare in proprio.
Vedi produttore

Perfetto da bere con

Formaggi

Formaggi

Spaghetti al pomodoro

Spaghetti al pomodoro

Quiche di verdure

Quiche di verdure